Borgo con Casale e Chiesa(sconsacrata)a Lisciano Niccone

niccone, testaccio,3, Lisciano Niccone,
perugia, Italy
1.600.000 Residenziali
Ville e Casali
  • 1917
  • 0
  • 18 Camere
  • 14 Bagni
  • 1000 sq m
Marco Galasso
Marco Galasso
Contatta l’agente

Descrizione

Posto in cima ad un colle, con vista panoramica sulla valle detta Pian di Marte, il Borgo “Il Poggio” è composto da un grande casale principale (casa colonica) oggi suddiviso in tre unità abitative, una chiesa edificata nella prima metà del ‘700 e poi sconsacrata nel ‘900, vari annessi agricoli ed un terreno di oltre 6 ettari. Il complesso corrisponde al podere che fu di competenza della Pieve dedicata a San Cristoforo.

Borgo “Il Poggio” è un piccolo complesso abitativo di 1000 mq circa ristrutturato ed è composto da diverse unità.

La Casa Colonica si sviluppa su diversi  livelli per comprendere un totale di 32 locali di cui 14 bagni e 18 camere.

Centro più Vicino:
Km 2

Superstarda:
Km 5

Aereoporto:
Km 45

Mare:
Km 110

Lago:
Km 40

Il Borgo si estende su varie unita così composte:

Il piano terra (Ex Canonica)

  • 1 ingresso
  • 1 locale tecnico /ripostiglio

Il primo piano (Ex Canonica)

  • 1 soggiorno
  • 1 cucina con forno  legna
  • 1 salone con camino
  • 1 camera 
  • 1 bagno

Il secondo piano (Ex Canonica )

  • 5 camera
  • 2  bagno

La Dependance 

  • 1 Soggiorno con cucina
  • 3 camere
  • 2 bagno

Il Piano terra (Ex essiccatoio) 

  • 1 soggiorno con camino
  • 1 zona pranzo
  • 1 cucina professionale
  • 1 salone
  • 1 camera
  • 1 bagno
  • 1 disimpegno
  • 1 accesso al giardino
  • 1 accesso alla chiesa

 Primo piano (Ex essiccatoio) 

  • 1 soggiorno
  • 4 camere con bagno en-suite

Primo secondo (Ex essiccatoio) 

  • 5 camere con bagno en-suite

Chiesa (sconsacrata)

  • 1 sala
  • 1 ex- sacrestia (camera)
  • 1 bagno
  • 1 ripostiglio (centrale elettrica-termica)

Zona esterna 

  • 1 Chiesa
  • 1 terreno di  6 ettari,
  • 1 pozzo
  • 1 rimessa annessi

Fotogallery

Caratteristiche

Posto in cima ad un colle con vista panoramica sulla valle detta Pian di Marte, il Borgo “Il Poggio” è composto da un grande casale principale (casa colonica) oggi suddiviso in tre unità abitative, una chiesa edificata nella prima metà del ‘700 e poi sconsacrata nel ‘900, vari annessi agricoli ed un terreno di oltre 6 ettari. Il complesso corrisponde al podere che fu di competenza della Pieve dedicata a San Cristoforo.

La proprietà è stata soggetto di un restauro conservativo nell’anno  2000 con l’utilizzo di materiali originali di recupero.

Borgo “Il Poggio” è un piccolo complesso abitativo di oltre 1000 mq circa ristrutturato ed è composto da diverse unità.

La Casa colonica si sviluppa su diversi livelli per comprendere un totale di oltre 30 locali, 14 bagni, 18 camere e suddivisa come segue:

 

Ex Essiccatoio

Diviso su 3 livelli, è oggi adibito a due unità abitative, connesso all’ex canonica e adiacente alla Chiesa; ospita ai piani superiori ampie zone giorno con cucina, 9 camere e 9 bagni. Il pian terra è invece composto da soggiorno con camino a legna, zona pranzo, una cucina professionale, 1 camera, 1 bagno, un salone con accesso al giardino; diversi ambienti e dalla stessa  chiesa.

Ex canonica

Divisa su 3 livelli, ospita complessivamente ampie zone giorno, 5 camere e 3 bagni così distribuiti:

Piano terra con lavanderia e locale tecnico; una scala conduce alla loggetta dove insiste il primo piano composto da ingresso, una scala interna, una  cucina con forno a legna, un salone con camino, una camera, un  bagno. Al secondo piano 5 camere e 2 bagni.

La Chiesa 

Parte integrante di una unità abitativa, la chiesa ristrutturata nel 2016 comprende:1 ex sacrestia soppalcata, 1 antibagno, 1 bagno, 1 vano caldaia.

Le Dependance  

Le dependance comprendono due piccole unità abitative indipendenti, composte complessivamente da tre camere e da due bagni.

Zona esterna:

Un giardino di  circa 7000 mq ed un  terreno di oltre 6ettari. Un annesso-magazzino e alcuni ripostigli.

Stato e finiture

La proprietà è in condizioni perfette. La proprietà è stata oggetto di restauri conservativi negli anni tra il 2000 e il 2016 attraverso l’utilizzo di materiali di recupero che hanno contribuito a creare ambienti dall’atmosfera unica.

La proprietà è dotata di

  • Giardino: circa 7000 mq
  • Terreno: circa 6 ettari
  • Chiesa  (adiacente)
  • Ex- essiccatoio
  • Pozzo- Cisterna per raccolta acque piovane.
  • Riscaldamento autonomo
  • Impianto Fotovoltaico 17kw
  • Wi-fi
  • Pozzo
  • Addolcificatore
  • Caldaia a legna

utilizzo e potenzialità

Il Casale con la sua Chiesa Sconsacrata  è una proprietà speciale ideale per chi è amante del fascino della storia e dall’atmosfera unica che la proprietà offre.

Pregio, stile e storia sono senza dubbio il valore che offre questa proprietà unica nel suo genere.

Grazie alla sua posizione riservata, ben collegata (la superstrada E45 è a 12 km) e comodamente raggiungibile, caratteristiche che la rendono  perfetta sia per un utilizzo come abitazione principale che come casa per vacanze.

Il Casale è un ottimo investimento anche per uso Business.

 

CENNI STORICI DELLA CHIESA e DEL BORGO 

La chiesa plebana di San Cristoforo in Pian di Marte si mostra sulle colline settentrionali del Lago Trasimeno, nel Centro Italia, in un contesto geografico che è quasi Toscana ma anche quasi Umbria, sicura propaggine della Val di Chiana.

Il sito, detto Il Poggio (già Colle Sant’Angelo), si trova in località ora Pian di Marte, nel territorio di Castel Rigone nel comune di Passignano sul Trasimeno.

La prima menzione della plebs di S. Christophorus nella documentazione scritta si ha nel 1136 quando, il 13 dicembre, fu confermata all’episcopato perugino da Innocenzo II; nel 1163 la si ritrova nel diploma con il quale l’imperatore Federico I il Barbarossa accordava protezione al Vescovo di Perugia e alle chiese sotto la sua giurisdizione.

Nel 1565 si ha notizia dell’esistenza del fonte battesimale, del quale tuttavia, si ignora la data di erezione.

Rimane ignota l’esatta ubicazione della pieve primitiva, ma è documentata nel 1628 l’intenzione di spostarla poco lontano, sulla cima del più salubre poggio, dove fu effettivamente poi riedificata un secolo dopo da Don Giacomo Buitoni da San Sepolcro, pievano dell’epoca, che ne lascia testimonianza in un manoscritto.

Nel 2011 il Comune individuava nel complesso architettonico del Poggio uno dei luoghi testimoniali del suo territorio, istituendolo quale Centro Storico Minore. Nel tempo, il complesso ha catturato anche l’interesse di storici quali l’accademico Giovanni Brizzi dell’Università di Bologna, di scrittori come Paolo Rumiz sul quotidiano La Repubblica e nel libro Annibale, e infine del regista Alessandro Scillitani nel film Ritorno sui monti naviganti. Fotografi come Aldo Palazzolo, Monika Bulaj, Maurizio Montagna, Filippo Belletti ed Ezio Ratti hanno ritratto e amato il luogo.

Il Borgo è  uno spazioso complesso architettonico che è cresciuto nei secoli, comprendente la chiesa, la casa parrocchiale, ampie aree abitative, stalle e rimesse per varie attività produttive, compresa l’essiccazione del tabacco.

Dopo il restauro strutturale e architettonico avvenuto nel primo decennio di questo secolo, il percorso di valorizzazione della Pieve è stato avviato nel 2016 (un servizio televisivo specifico realizzato da Rai Tre TGR Umbria il 2 aprile dello stesso anno), con una fase progettuale concordata con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Perugia, che ha portato al recupero estetico e funzionale dell’immobile e della chiesa, con particolare attenzione ai criteri di accessibilità universale.

 

 

 

POSIZIONE GEOGRAFICA

L’Umbria è la regione sorella della Toscana, dal territorio verde e collinare con uliveti e vigneti, ricca di città d’arte e caratteristici centri storici.

Denominata Cuore verde d’Italia e situata nell’Italia centrale fra Roma e Firenze, l’Umbria è una regione ricca di storia e di cultura, fatta di piccoli borghi storici e importanti città d’arte quali Perugia, Spoleto, Assisi, Spello, Bevagna e Montefalco .

Il Casale – è situato nel cuore dell’Umbria ed in una posizione veramente strategica per raggiungere comodamente le città d’arte più importanti come Città della pieve, Lago Trasimeno, Assisi,  Spoleto a Foligno – Montefalco -Trevi-Bevagna.

Inoltre è teatro di grandi manifestazioni culturali durante tutto l’arco dell’anno come il Festival dei Due Mondi di Spoleto, Umbria Jazz, la rievocazione storica della Giostra della Quintana di Foligno, l’Infiorata di Spello e moltissimi altri eventi folcloristici che, in particolare nella stagione estiva, animano piccoli e grandi centri dell’intero territorio.

Ma l’Umbria è anche ricca di percorsi Eno-gastronomici partendo da Montefalco con il suo famoso  Percorso del Sagrantino che tocca le più importanti cantine umbre, alla Via dell’ Olio di Trevi con i suoi frantoi aperti.

Servizi

Giardino
Terreno
Pannelli solari
Video sorveglianza
Allarme
Camino
wi-fi

Informazioni Aggiuntive

Anno di costruzione: 1700
Superficie: 1000
Camere: 18
Bagni: 14
Terreno: 60000 mq
Condizioni: Ottime
Classe: d